Riduci carattereAumenta carattereVersione graficaSolo testo
 
Scopri i nostri corsi!

Orientati

Scopri i nostri corsi!

Obiettivi, insegnamenti, programmi

Course catalogue

Obiettivi, insegnamenti, programmi

Un'università per chi vuole guardare lontano

UNIVAQ

Un'università per chi vuole guardare lontano

Ex studenti dell'Ateneo: associazione e interviste

ALUMNI UNIVAQ

Ex studenti dell'Ateneo: associazione e interviste

Affittasi/Cercasi alloggio

Alloggi per studenti

Affittasi/Cercasi alloggio

Informazioni sui trasporti verso le sedi dell'Ateneo

Trasporti

Informazioni sui trasporti verso le sedi dell'Ateneo

Lavoro e stage per studenti e laureati

Placement

Lavoro e stage per studenti e laureati

Accesso al mondo del lavoro

Almalaurea

Accesso al mondo del lavoro

    Intervista a Roberta D’Alessandro

    Profilo biografico e professionale

    Età: 41 anni

    Anno di laurea: 2000

    Corso di laurea: Lingue e letterature straniere

    Ex Facoltà di appartenenza: Lettere e filosofia

     

    Roberta D’Alessandro si è laureata in Lingue e letterature straniere (russo e linguistica) all’Università dell’Aquila nel 2000. Nel 2004 ha completato il dottorato in linguistica (sintassi formale) presso l’Università di Stoccarda; dal 2004 al 2006 è stata prima Research assistant presso la Butler-Hill / Microsoft di Redmond, Seattle, USA, poi Consultant per la stessa azienda, dove ha lavorato allo sviluppo di sistemi di traduzione automatica. Nel 2005 si è trasferita a Cambridge (Inghilterra), dove ha lavorato come ricercatrice presso il dipartimento di italiano dello stesso ateneo. Nel 2007 ha lavorato per alcuni mesi all’Università di Montreal, Canada.

    Dal novembre 2007 è professore ordinario di linguistica presso il Leiden University Centre for Linguistics (LUCL) e direttrice del dipartimento di italiano nello stesso ateneo.

    Nel 2011 è stata ammessa all’Accademia delle Scienze olandese (sezione giovani). Dal 2014 è anche membro della Global Young Academy, che raccoglie 200 ricercatori da tutto il mondo, partner del World Economic Forum nella discussione di politiche della scienza. Nel 2014 è stata insignita del titolo di Cavaliere dell’Ordine della Stella dall’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, per il lavoro svolto a favore della diffusione della lingua e della cultura italiane all’estero.