Riduci carattereAumenta carattereVersione graficaSolo testo
 
Video e avvisi

Sicurezza

Video e avvisi

Un'università per chi vuole guardare lontano

UNIVAQ

Un'università per chi vuole guardare lontano

Ex studenti dell'Ateneo: associazione e interviste

ALUMNI UNIVAQ

Ex studenti dell'Ateneo: associazione e interviste

Affittasi/Cercasi alloggio

Alloggi per studenti

Affittasi/Cercasi alloggio

Informazioni sui trasporti verso le sedi dell'Ateneo

Trasporti

Informazioni sui trasporti verso le sedi dell'Ateneo

Lavoro e stage per studenti e laureati

Placement

Lavoro e stage per studenti e laureati

Accesso al mondo del lavoro

Almalaurea

Accesso al mondo del lavoro

I mercoledì della cultura

 

Tornano i Mercoledì della Cultura, alle 18.15 presso l’osteria "Pantasima" (Via Garibaldi 55). In forma divulgativa si illustrano questioni, opere e idee legate alla ricerca universitaria; inoltre si raccontano recenti eventi, scoperte, premi internazionali nei vari settori della cultura umanistica, scientifica e tecnologica. L'auspicio è di mettere al centro la cultura e la sua produzione in un linguaggio semplice ma non semplicistico, in un’atmosfera conviviale.

 

 

Settima stagione, primavera 2018

Locandina


  • Francesco Vegliò, ingegnere chimico e dei materiali all'Università dell’Aquila, sul riciclo di rifiuti elettronici come esempio virtuoso per lo sviluppo di un'Economia Circolare. Il recupero di metalli preziosi, terre rare e metalli pesanti – da schede elettroniche, lampade fluorescenti, magneti permanenti e batterie esaurite – richiede lo sviluppo di progetti tecnologici innovativi che permettono di tramutare scarti e rifiuti, fino a qualche anno fa intrattabili e inquinanti, in nuove risorse e opportunità di sviluppo. Attraverso esempi, alcuni all’Università dell’Aquila, si valuteranno quali prospettive si stanno aprendo (11 aprile 2018).

    Video completo

     

  • Emiliano Cristiani, matematico all'Istituto per le Applicazioni del Calcolo (CNR, Roma), sulla "matematica del traffico". Da più di 60 anni matematici e ingegneri hanno messo a punto modelli per la previsione del traffico veicolare (e pedonale), ma solo da poco sono stati applicati in situazioni concrete. Con le recenti tecnologie, come il GPS, i modelli sono stati finalmente in grado di dare informazioni utili ai gestori e agli utenti delle strade. In questo incontro vedremo come sia possibile prevedere il traffico su una rete stradale e quali sono le potenzialità della guida autonoma per la riduzione delle congestioni. Vedremo anche come i navigatori del futuro risolveranno il problema della scelta del percorso migliore grazie a complessi giochi matematici. Sì, giochi – avete letto bene (9 maggio 2018).

    Video completo
  •  

  • Donatella Donati e Alessio Santelli, filosofi all'Università dell’Aquila, sulle questioni morali che si pongono con il progresso informatico. Acquisire, memorizzare e scambiare informazioni è sempre stato un tratto caratteristico delle società umane. La tecnologia dell’informazione e l’intelligenza artificiale perfezionano e semplificano tali attività, ma aprono questioni di natura etica e morale che richiedono nuovi modi di pensare. L’intervento propone di offrire un’analisi filosofica dei dilemmi morali posti dalla nostra interazione con i più comuni strumenti informatici (smartphone, computer, internet) e con quelli che si stanno imponendo – i veicoli a guida autonoma e le cosiddette “armi intelligenti” (6 giugno 2018).

    Video completo

 

 

Sesta stagione, inverno 2018

Locandina


  • Maurizio Biondi, zoologo all'Università dell'Aquila, interviene su fauna e ambiente nell'Appennino centrale. L'Orso marsicano, il Camoscio d'Abruzzo, il Fringuello alpino, la Vipera dell'Orsini, sono solo alcune, le più conosciute, tra le emergenze faunistiche presenti nell'Appennino centrale. Ma qual è la loro storia? Il racconto di un viaggio virtuale nel tempo sulle trasformazioni passate, presenti e future, della fauna centroappenninica attraverso le glaciazioni, l'impatto antropico ed il global warming (17 gennaio 2018).

    Video completo

     

  • Michele Marchese, chirurgo endoscopista all'Ospedale San Salvatore dell'Aquila, ci fa riflettere su come internet ha modificato il modo con cui medico e paziente interagiscono. Tra dottor Google e autodiagnosi, fake news e medicina difensiva, webautonomy e cyberchondria, NewsGroup e Telemedicina, si propone una guida semiseria al rapporto medico-paziente all’inizio del terzo millennio (21 febbraio 2018).

    Video completo
  •  

  • Luigi Gaffuri, docente di Geografia umana all'Università dell'Aquila, analizza l'attenzione riduttiva che oggi diamo al tema dell'immigrazione. La sequenza di sbarchi e morti nel Mediterraneo, con lo spazio che tutti i media le riservano, fa dimenticare i cinque milioni di migranti regolari in Italia che quotidianamente svolgono il loro lavoro conducendo una vita normale. Chi si preoccupa più di restituire un'immagine di normalità alla presenza straniera nel nostro paese? Perché si continua a parlarne in termini di emergenza, come se fosse un fatto straordinario e imprevisto? (14 marzo 2018).

    Video completo

 

 

Quinta stagione, autunno 2017

Locandina


  • Edoardo Alesse, medico patologo con specializzazione in medicina molecolare all'Università dell’Aquila, interverrà sulla spinosa questione della vaccinazione. L’utilizzo dei vaccini è stato l’intervento medico che più di ogni altro, e a costi ragionevolmente bassi, ha avuto un impatto positivo sulla salute pubblica, salvando migliaia di vite ogni giorno. Affinché questa azione benefica possa dare i suoi frutti, è indispensabile che la maggior parte della popolazione sia vaccinata. Purtroppo, recentemente varie prese di posizione, pubbliche e private, tendono a compromettere la diffusione delle procedure vaccinali, creando un serio pericolo per i gruppi di popolazione più sensibili, soprattutto i bambini. Mediante l’utilizzo di dati storici, statistico-epidemiologici e di evidenze scientifiche, si cercherà di dare un contributo costruttivo al corrente dibattito, naturalmente partendo dal punto di vista ben definito del ricercatore (11 ottobre 2017).

      Video completo

 

  • Francesco dell’Isola, fisico-matematico e professore di scienza delle costruzioni all’Università dell’Aquila, presenterà il tema dei “metamateriali” e dei principi matematici che li descrivono. Grazie all'invenzione delle stampanti 3D, è oggi possibile progettare e realizzare materiali altamente innovativi che non esistono in natura, con prestazioni non-convenzionali di grande impatto in vari ambiti della tecnologia moderna. Come si progetta un metamateriale e come si predeterminano le sue proprietà? Con la matematica. La tradizione ha spesso fatto riferimento a Archimede, ma la teorizzazione dell'idea viene da Galileo, il quale sostenne che il libro della natura "è scritto in lingua matematica". Opportune “equazioni di evoluzione” e la loro risoluzione permettono infatti di descrivere il materiale con le proprietà richieste e di sintetizzare la microstruttura desiderata (8 novembre 2017).

      Video completo

 

  • Alessandra Faggian, economista al Gran Sasso Science Institute, introdurrà il concetto di resilienza economica applicato ai sistemi regionali. Per “resilienza” si intende la capacità di resistenza e adattamento a mutamenti repentini negativi quali una catastrofe naturale, un disastro ecologico, o un trauma psicologico personale o familiare. Si può usare questo termine anche nelle scienze economiche? La resilienza è davvero uno strumento innovativo in economia o serve solo a dare un nome a concetti già noti? A partire da questi interrogativi, verrà introdotto il concetto di resilienza nell’ambito dell’economia regionale, con particolare attenzione ad alcune esperienze prodotte nell’ambito dei diversi oggetti, contesti e scale geografiche, toccando anche il caso dell’Abruzzo post-terremoto (13 dicembre 2017).

      Video completo

 

 

Quarta stagione, primavera 2017

Locandina


  • Fabio Graziosi, ingegnere delle telecomunicazioni all'Università dell’Aquila, interverrà sulla nostra "percezione" dei sistemi di comunicazione e sul ruolo delle nuove tecnologie dell'informazione nella ricostruzione dell'Aquila. I moderni sistemi di telecomunicazione sono parte integrante del nostro vivere quotidiano, eppure spesso non siamo consapevoli della loro complessità. Questo processo - già analizzato in passato per i sistemi elettronici - è detto "disappearing communications". Da cosa dipende tale fenomeno, e come incide sul futuro delle comunità urbane? La ricostruzione dell’Aquila rappresenta un’occasione appassionante: può diventare un modello di buona pratica nell'utilizzo di moderne tecnologie dell’informazione e della comunicazione? e un laboratorio di innovazione nei paradigmi tecnologici "Internet of Things" e "Smart City”? (12 aprile 2017).

      Video completo

 

  • Geraldina Roberti, sociologa all’Università dell’Aquila, ci farà riflettere sulla crisi della modernità e del suo sistema di valori. Partendo dalle riflessioni di Bauman, l’intellettuale polacco recentemente scomparso, ci interrogheremo sulle trasformazioni della società contemporanea, soffermandoci sulle varie tappe con cui si forma l'identità degli individui. Cosa si intende per "modernità liquida"? E come sono cambiati i "sistemi di senso" che gli attori sociali utilizzano per orientarsi nella loro vita? Possiamo davvero affermare con Bauman “consumo dunque sono”? (10 maggio 2017).

      Video completo

 

  • Massimiliano Aschi, chimico all’Università dell’Aquila, illustrerà alcune questioni sull'energia, fondamento delle nostre attività e della nostra storia passata, presente e futura. Qual è il rapporto tra il cammino dell’umanità e l’energia? Per rispondere a questa domanda, è necessario esplorare e comprendere gli aspetti fondamentali che regolano il concetto stesso di energia, in particolare i principali processi chimico-fisici alla base della produzione di energia. Cercheremo quindi di capire quali strade dovremo e potremo prendere in futuro relativamente alla sfida energetica (14 giugno).

      Video completo

 

 

Terza stagione, inverno 2017

Locandina



  • Guido Visconti, climatologo all’Università dell’Aquila, interverrà sulle sfide poste dal cambiamento climatico. L’obiettivo di non riscaldare la terra di oltre 2° rispetto all’epoca preindustriale, come richiesto dai recenti trattati internazionali sul clima, non è realistico. Cosa fare? Adattarsi - e gestire l’inevitabile? Oppure mitigare - per evitare l’ingestibile? È praticabile una terza via, quella di un intervento tecnologico su larga scala che modifichi artificialmente l’ambiente? (25 gennaio 2017).

      Video completo

 

 

  • Anna M. Thornton, linguista all’Università dell’Aquila, ci farà riflettere sul linguaggio quando parliamo delle donne. All’Aquila abbiamo una “Rettrice”. Perché non diciamo “Rettora”, “Rettore donna”, o “Rettore”? Domande come queste le poniamo in moltissime situazioni. Le persone hanno preferenze e sentimenti molto diversi nei confronti delle possibili scelte linguistiche (per esempio, alcune ministre dicono che “ministra suona male”). Spesso si chiede una regola da seguire: ma chi può dettare regole su questi temi? Forse è utile riflettere sui fattori che orientano le nostre scelte per parlare delle donne (8 febbraio 2017).

      Video completo

 

 

  • Aldo Lepidi, microbiologo all’Università dell’Aquila, illustrerà il fondamentale ruolo dei batteri nel rendere la Terra abitabile per gli organismi complessi. Come si è formata l’atmosfera respirabile? Cosa ha trasformato il suolo inerte in terreno fertile? I microorganismi sono stati e continuano a essere fondamentali nel plasmare il pianeta e renderlo ospitale per tutti gli organismi viventi, compreso l'uomo (15 marzo 2017).

      Video completo

 

 

Seconda stagione, autunno 2016

Locandina



  • Massimo Fusillo, comparatista all’Università dell’Aquila, parlerà di Umberto Eco. Romanziere di successo ma soprattutto intellettuale poliedrico: studioso di estetica medievale e semiologo fra i primi ad occuparsi di comunicazione di massa, traduttologo e narratologo affascinato dal ruolo che il lettore gioca nella costruzione dei racconti, teorico dell'opera aperta ma autore di un libro sui limiti dell'interpretazione. James Bond, Superman e Mike Buongiorno saranno della partita (12 ottobre 2016).

      Video completo

 

 

  • Raffaele Saladino, chimico organico all’Università della Tuscia, racconterà delle origini della vita. Quando e dove è iniziata? Sulla terra apparve 3,8 miliardi di anni fa, ma esisteva già altrove? Che ruolo hanno avuto le meteoriti? Come erano le prime forme di vita? L’autore del libro Dal Big bang alla cellula madre proverà a rispondere a queste domande (9 novembre 2016).

      Video completo

 

 

  • Carlo Maria Scoppola, matematico all’Università dell’Aquila, ci introdurrà alla magia dei numeri: semplici e familiari, eppure enigmatici e misteriosi. "Ogni numero pari è la somma di due numeri primi”: sembra banale, ma dal 1742 non è ancora stato dimostrato. La famosissima congettura dell’avvocato Fermat (1637), altrettanto semplice nella sua formulazione, ha dovuto attendere il 1994 per essere provata (e ha fruttato a Andrew Wiles i 650mila euro del Premio Abel). Perché è stato così importante svelarne il segreto? La sua è una storia affascinante, dalla Grecia antica fino alla solitudine di una soffitta a pochi chilometri da New York. Interverrà Virginia Venturiello, che durante gli studi di dottorato a Princeton, ha conosciuto Wiles (14 dicembre 2016).

      Video completo

 

 

Prima stagione, primavera 2016

Locandina


  • Eugenio Coccia, fisico e direttore del GSSI, che spiega cosa sono le onde gravitazionali e perché averle rilevate e misurate segna un momento fondamentale nella nostra comprensione dell’universo (11 maggio 2016)

    Video completo        Intervista a Eugenio Coccia     

 

 

 

I mercoledì della cultura sono organizzati da Adriano Angelucci, Marcello Crucianelli, Marco Di Francesco, Marco Segala nell’ambito delle Attività culturali dell’Università dell’Aquila, a cura di Massimo Fusillo.

 

La realizzazione grafica della locandina e il design del logo sono opera di Judy Loda.