Riduci carattereAumenta carattereVersione graficaSolo testo
 
Scopri i nostri corsi!

Orientati

Scopri i nostri corsi!

Obiettivi, insegnamenti, programmi

Course catalogue

Obiettivi, insegnamenti, programmi

Un'università per chi vuole guardare lontano

UNIVAQ

Un'università per chi vuole guardare lontano

Ex studenti dell'Ateneo: associazione e interviste

ALUMNI UNIVAQ

Ex studenti dell'Ateneo: associazione e interviste

Affittasi/Cercasi alloggio

Alloggi per studenti

Affittasi/Cercasi alloggio

Informazioni sui trasporti verso le sedi dell'Ateneo

Trasporti

Informazioni sui trasporti verso le sedi dell'Ateneo

Lavoro e stage per studenti e laureati

Placement

Lavoro e stage per studenti e laureati

Accesso al mondo del lavoro

Almalaurea

Accesso al mondo del lavoro

    Intervista ad Anastasia Celli

    Profilo biografico e professionale

    Età: 28 anni

    Anno di laurea: 2016

    Corso di laurea: Ingegneria edile-architettura

    Dipartimento: Ingegneria civile, edile-architettura, ambientale

     

    Anastasia Celli ha conseguito la laurea magistrale in Ingegneria edile-architettura presso l’Università degli Studi dell’Aquila nel corso dell’anno accademico 2015-2016. Durante la sua carriera universitaria ha preso parte a diverse attività di carattere internazionale.

    Per due anni consecutivi ha partecipato al workshop bilaterale in Italia e in Giappone tra lo Shibaura Institute of Technology e l’Università degli Studi dell’Aquila.

    Nello stesso anno ha avuto modo di approfondire in Giappone il tema del recupero dell’architettura tradizionale giapponese. L’obiettivo è stato quello di studiare alcune residenze che rappresentano parte dell’identità locale nonché testimonianza del vivere di un tempo. Attraverso accurate indagini in sito è stato possibile comprendere i metodi e le tecniche tradizionali che hanno portato alla realizzazione delle architetture oggetto di studio e recuperarle laddove possibile. Durante la sua permanenza presso il SIT di Tokyo ha preso parte a diversi workshop, seminari e attività connessi con la ricerca effettuata in Giappone.

    In futuro auspica di poter meglio approfondire la conoscenza di tali architetture e di poter continuare la collaborazione tra l’Italia e il Giappone cosciente del possibile arricchimento dal punto di vista culturale, professionale e umano.