Riduci carattereAumenta carattereVersione graficaSolo testo
 

    Giorno della Memoria 2020


    Giorno della Memoria 2020

    Lunedì 27 gennaio 2020 nell’Aula magna “Alessandro Clementi” del Dipartimento di Scienze umane, dopo i saluti del Magnifico Rettore prof. Edoardo Alesse, le celebrazioni saranno aperte da un dialogo a tre voci: Massimo Fusillo e Luca Zenobi, professori di Letterature comparate e Letteratura tedesca, discuteranno di letteratura e ebraismo con Carlo De Matteis, professore di Letteratura italiana contemporanea, a partire dal suo ultimo volume - Da parte ebrea. Narrazioni dalla Grande Guerra a dopo la Shoa.

     

    Al dialogo seguirà un concerto dell’ Ashira Ensemble, formato da  Evelina Meghnagi (voce), Cristiano Califano (chitarra) e Arnaldo Vacca (percussioni).

     

    Il concerto, dedicato alle vittime dei campi di sterminio nazisti e organizzato come di consueto in collaborazione con l'associazione Officina musicale, costituirà l’occasione per ricordare una delle pagine più tristi della storia universale attraverso l’esecuzione di brani musicali ai quali saranno alternati canti in lingua yiddish, parlata dalla gran parte degli ebrei della Mitteleuropa, e in lingua judeo-espanol, che appartiene alle comunità ebraiche di Rodi e di Salonicco anch’esse perseguitate nei campi di sterminio.

     

    All’uomo - citiamo Ashira Ensemble - è dato sapere quello che l’uomo può fare. Pochi lo potranno raccontare, ma bisogna sapere, per onorare chi non c’è più, per vegliare, perché non succeda ancora. E si può ricordare in molti modi. Noi lo vogliamo fare suonando e cantando nelle lingue parlate in quei luoghi, in quei tempi. Per rispondere alla morte con la vita.

     

    Locandina


    (20.01.2020)