Riduci carattereAumenta carattereVersione graficaSolo testo
 

    La Casa dello Studente tra memoria e futuro


    La Casa dello Studente tra memoria e futuro

    Palazzo Fibbioni ospiterà, dal 29 novembre all'11 dicembre la mostra dei progetti nell'ambito del concorso di idee “La Casa dello Studente tra memoria e futuro”, concorso promosso dall'Università degli Studi dell'Aquila nella figura della Rettrice e per essa il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile - Architettura e Ambientale, in collaborazione con il Comune dell'Aquila, i comitati e associazioni dei familiari degli studenti universitari vittime del sisma.

     

    Il Concorso, riguardante la riqualificazione e la valorizzazione dell’area in precedenza occupata dall’edificio sede della casa dello studente, mirava a riconfigurare il sito come luogo di commemorazione, ricordo, di scambio sociale e culturale nonché di partecipazione e rinascita. Tali proposte, redatte da studenti dell’Università degli Studi dell'Aquila, prevalentemente appartenenti al corso di Ingegneria Edile - Architettura del Dipartimento DICEAA, saranno esposte nella sala comunale dello storico Palazzo Fibbioni. L'allestimento, a cura degli stessi partecipanti con la collaborazione del prof. Francesco Giancola, vuole ribadire i propositi del concorso ponendosi come occasione di coinvolgimento della cittadinanza. Non una mostra fine a sé stessa, limitata al solo oggetto di concorso, ma un luogo che mediante attività partecipative dia la possibilità a tutti i visitatori di esprimere idee e proposte sul futuro della città. Dal concorso è risultato vincitore il progetto titolato “La duttilità è nella memoria”, redatto dagli studenti Davide Massimo, Francesco Gabriele, Lorenzo Micarelli e Francesco Paolucci, che più di tutti ha saputo rispondere alle richieste del bando.

     

    La mostra sarà inaugurata il giorno 29 novembre 2018 alle ore 10.00 con la gentile presenza della Rettrice, Prof. Paola Inverardi, del Sindaco del Comune dell'Aquila, Pierluigi Biondi, e della Commissione giudicatrice del concorso.

     

    Scarica la locandina.


    (28.11.2018)